vai al contenuto
Cookies Policy | Emergenza Meteo | Segnala | SiteMap | Feed RSS | Statistiche | Webmail
Comune di Castrofilippo - News
 
Il Comune Informa
Castrofilippo, 01/12/2017



Reddito di inclusione ReI

DISTRETTO SOCIO SANITARIO D3

A.S.P.  Agrigento   

*************

COMUNE DI  CASTROFILIPPO

REDDITO DI INCLUSIONE –  (ReI)

VISTI:

  • il Decreto legislativo n. 147 del 15 settembre 2017, recante “disposizioni per l’introduzione di una misura nazionale di contrasto alla povertà”, emanato in attuazione della legge delega 15 marzo 2017, n. 33, contenente “norme relative al contrasto della povertà, al riordino delle prestazioni e al sistema degli interventi e dei servizi sociali” ha istituito, a decorrere dall’ 1 gennaio 2018;
  • la Circolare n. 172 del 22/11/2017 del Direttore Generale dell’INPS; 
  • il Messaggio n. 4636 del 21/11/2017 del Direttore Generale dell’INPS;

 SI RENDE NOTO

Che a partire dal 1° dicembre 2017 prende avvio il Reddito di Inclusione - ( ReI ) 

Il Reddito di Inclusione (ReI)  è una misura nazionale di contrasto alla povertà. Il ReI  si compone di due parti:

  1. BENEFICIO ECONOMICO, erogato mensilmente attraverso una carta di pagamento elettronica;
  2. PROGETTO PERSONALIZZATO di attivazione e di inclusione sociale e lavorativa volto al superamento della condizioni di povertà.

IL BENEFICIO ECONOMICO viene erogato tramite la CARTA ReI, una carta di pagamento utilizzabile per:

  1. Gli acquisti in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie abilitati al circuito MasterCard;
  2. Il pagamento delle bollette elettriche e del gas presso gli uffici postali;
  3. Per prelevare contante entro un limite mensile, non superiore alla metà del beneficio massimo attribuibile.

L’importo dipende dal numero dei componenti la famiglia e dal cosiddetto “reddito disponibile” e può arrivare fino ad un massimo di circa 485 euro mensili.

Il sussidio è subordinato ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa predisposto dai servizi sociali del Comune, in rete con i servizi per l’impiego, i servizi sanitari, le scuole, i soggetti privati ed enti no profit. Il progetto coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare e prevede specifici impegni per adulti e minori sulla base di una valutazione globale delle problematiche e dei bisogni.  Dal progetto derivano reciproche responsabilità.

Destinatari e requisiti

Possono accedere al ReI i nuclei familiari in possesso dei seguenti requisiti:

Requisiti familiari: il nucleo familiare, con riferimento alla sua composizione come risultante nella DSU, deve trovarsi, al momento della presentazione della domanda e per l’intera durata dell’erogazione, in una  delle seguenti condizioni:

  • Presenza di un componente di età minore di anni 18;
  • Presenza di una persona con disabilità e di almeno un genitore o di un tutore;
  • Presenza di una donna in stato di gravidanza accertata (da almeno cinque mesi);
  • Presenza di un componente che abbia compiuto 55 anni, che si trovi in stato di disoccupazione per licenziamento, anche collettivo, dimissioni per giusta causa o risoluzione consensuale etc.. specifici requisiti di disoccupazione.

Requisiti di residenza e di soggiorno:

Il richiedente la misura deve essere in possesso dei seguenti requisiti generali al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata della erogazione del beneficio:

  • essere cittadino italiano o comunitario ovvero familiare di cittadino italiano o comunitario titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente ovvero cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o apolide in possesso di analogo permesso o titolare di protezione internazionale (asilo politico, protezione sussidiaria);
  • essere residente in Italia, in via continuativa, da almeno due anni al momento di presentazione della domanda

Requisiti economici:

Il nucleo familiare deve essere in possesso dei seguenti requisiti di carattere economico, al momento della presentazione della domanda e per tutta la durata della erogazione del beneficio:

  • ISEE in corso di validità pari o non superiore a 6.000 euro;
  • ISRE pari o non superiore a 3.000 euro;
  • Un valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non superiore a 20.000,00 euro;
  • Un valore del patrimonio mobiliare non superiore a 10.000 euro (ridotti a 8.000 euro per la coppia e a 6.000 euro per la persona sola)
  • nessun componente il nucleo deve risultare titolare di:
  1. prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego (NASPI) o altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;

Inoltre il nucleo non deve risultare in possesso al momento della presentazione della domanda di:

  • autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati la prima volta nei ventiquattro mesi dodici mesi antecedenti la richiesta, navi o imbarcazioni da diporto.

Decorrenza e durata

Il ReI è concesso a decorrere  dal 1° gennaio 2018. Il beneficio economico è concesso per un periodo continuativo non superiore a 18 mesi.

Superato il limite dei 18 mesi, può essere rinnovato, per non più di 12 mesi, solo dopo che siano trascorsi almeno sei mesi dalla data del godimento della prestazione.

Coloro che sono percettori di Sia e non ne hanno goduto per l’intera durata (12 mesi) possono presentare domanda di ReI. Tale domanda vale come richiesta di trasformazione del SIA in ReI (è fatto il beneficio economico maggiore).

La domanda deve essere presentata al proprio Comune di appartenenza, a partire dalla data del 1° DICEMBRE 2017, su un modello predisposto dall’INPS.

Alla domanda, debitamente compilata, dovrà essere allegata la seguente documentazione:

  • Fotocopia del documento di identità in corso di validità
  • Attestazione I.S.E.E. in corso di validità completa di DSU
  • Certificato di disoccupazione, qualora sussista il caso.

Le domande saranno valutate in ordine cronologico, in base alla data di presentazione del 1° dicembre 2017.

Il modulo di domanda potrà essere ritirato dagli interessati presso l’Ufficio  Servizi  Sociali del Comune di CASTROFILIPPO sito in Via P. Borsellino, 3 e sarà altresì scaricabile dal sito istituzionale del Comune, dal portale dell’INPS e dal sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

  Castrofilippo lì  30-11-2017

 L’ASSESSORE AI SERVIZI SOCIALI                

      F.to: Arch. Maria Angela PALUMBO                           IL SINDACO

                                                                       F.to: Avv. Calogero SFERRAZZA

 

Scarica Avviso pubblico dalla sezione albo pretorio

 
News letta 20 volte
   

« Indietro

| Archivio news

Ricerca

Cerca:



Utenti

Utenti online: 0
Visitatori online: 5

In evidenza

Castrofilippo Ricicla

Insetti infestanti

Farmacia di turno

Bibliografia castrofilippese

Atti amministrativi

Adotta un amico fedele

 Mettiamoci la faccia

App Android

Albo Pretorio on-line

APP Informa Comune

Amministrazione Trasparente

Seguici su Facebook



Link Utili

Bonus elettrico

GE.S.A. AG2

Bonus Gas

Turnazioni acqua

Linea Amica