Vai al sito della Regione Sicilia Regione Sicilia Vai al sito della Regione Sicilia Regione Sicilia SERVIZI ON LINE SERVIZI ON LINE
 Home  Contatti  PEC  Statistiche  [u]Site-Map  Sondaggio  Open Data  [c]Accesibilità


Contatti Cerca

Festa di S. Antonio Abate, patrono della Città

 S. Antonio Abate di CastrofilippoLa festa di Sant'Antonio Abate ha origini molto antiche (sec.XVI). Sant'Antonio è considerato protettore, oltre che degli uomini, degli animali e dei prodotti dell'agricoltura. Questo spiega le origini antiche della sua festa, oltre che la collocazione preminente della sua chiesa e del culto nella storia di Castrofilippo. La Confraternita di S. Antonio ebbe licenza a fare la processione nel 1608. La chiesa fu fondata nell'ambiente contadino e proprio i lavoratori della terra hanno eletto S. Antonio protettore del paese insieme alla Madonna del Rosario.

Le celebrazioni si svolgono in due momenti: il primo coincide con la solennità liturgica (17 gennaio) quando viene celebrata la messa solenne e poi, sul sagrato della Chiesa vengono benedetti gli animali, i frutti della terra e il pane, confezionato in modo da riprodurre le parti del corpo in qualche modo guarite per l'intervento miracoloso" del santo; in un secondo momento (penultima domenica di Giugno) si celebra la festa esterna con la processione della statua del Santo, la banda musicale, i giochi e gli spari dei mortaretti.

La costruzione della Chiesa ebbe inizio intorno al 1608. Fu ristrutturata nel 1934 con una grande festa per tutto il popolo, quando l'antica e pregevole statua di S. Antonio Abate, di cui purtroppo ignoriamo l'Autore, fu riportata dalla Madrice alla sua chiesa sull'altare maggiore di mogano, scolpito a Castrofilippo nel 1933. Il 1° Santuario di S.Antonio Abate - Castrofilippogennaio 1938 la chiesa fu elevata a Parrocchia mentre il 9 maggio 1971 ebbe la nomina di Santuario. L'interno è di stile classico-rinascimentale arricchita di stucchi ornamentali in oro zecchino. La volta è ornata da tre pitture su tela che raffigurano episodi della vita del Santo. Le prime messe surono celebrate dall'Arc. Racalbuto, in seguito dal Sac. Fera, maestro elementare. Quando fu elevata a Parrocchia, l primo parroco fu D. Salvatore Cinquemani. La Chiesa misura 18 x 7.

Sei affreschi poi, tre per lato, fanno da cornice all'altare maggiore. La facciata richiama alla mente le antiche cattedrali, col suo stile goticizzante. Una delle due torri laterali ospita l'orologio i cui rintocchi, ogni mezz'ora, scandiscono il tempo ai castrofilippesi. (Tommaso Inzalaco, Castrofilippo nella Storia)

Galleria fotorafica della festa di S. Antonio Abate negli USA

The Huffington Post - Articolo sulla festa di S.Antonio in Astoria

America Oggi - Articolo sulla festa di S.Antonio in Astoria


  Contenuto aggiornato il 06/02/2019

::Pagine correlate::


Copyright @ Comune di Castrofilippo - P.zza Paolo Borsellino, 2 92020 Castrofilippo (AG) P.IVA: P. IVA: 00277680849 - C. F.: 82001030848 - Tutti i diritti riservati
Sito web conforme alla Legge 04 del 2004 e agli standard W3C WCAG2-AAA (Web Content Accessibility Guidelines - (WCAG), Versione 2.0, Livello AAA)